Comunità Etica

HAPPINESS FIRST

Chi siamo

Facciamo la differenza nella vita delle persone, ponendo la felicità al primo posto 

“fai quello che ami, ama quello che fai e non lavorerai un giorno della tua vita!” 

Da qui siamo partiti. Siamo delle persone normalissime, uomini, donne, giovani e meno giovani, diversamente abili, occupati e non occupati. 

Alcuni provengono da altre esperienze nel sociale, altri hanno deciso per la prima volta di essere parte attiva. Tutti amano quello che fanno, credono nell’uomo e nella possibilità di poter costruire un mondo sostenibile, equo e solidale, convinti che se ognuno di noi inizia a fare dei piccoli cambiamenti riusciremo a migliorare il mondo il cui viviamo.

Sicuri che se eliminiamo i condizionamenti, le false credenze e la paura, possiamo ottenere tutto quello che ci spetta.

Convinti che tutto sta cambiando troppo in fretta, smantellando l’uso della ragione e che è necessario cambiare direzione nel minor tempo possibile. Nonostante la manipolazione dell’informazione, ognuno ha davanti ai propri occhi i cambiamenti repentini che ci stanno travolgendo. 

Il ritmo è oggi una questione di fondo. I cambiamenti che nella storia sono avvenuti in centinaia di anni oggi avvengono davanti i nostri occhi. Oggi dopo il Covid-19 nulla sarà più come prima. 

E se non siamo elastici, veloci e deteminati saremo fuori dalla storia.

I LIBRI

Dal villaggio del sogno al Villaggio Diffuso

di Giacinto Cimolai

dal-villaggio-del-sogno-al-villaggio-diffuso

Quante persone, oggi, possono dirsi appagate della vita che stanno facendo? Quanti sono soddisfatti delle condizioni della nostra amata Italia? Ma non solo: dell’Europa, del mondo intero! Inquinamento, criminalità, crisi finanziaria, emigrazione incontrollata, spaventose disuguaglianze tra ricchi e poveri, sfruttamento del lavoro. E cosa sta facendo la classe politica, sia italiana che europea? Se ti soddisfano, forse non è il caso che tu perda tempo a leggere la innovativa proposta contenuta in questo prezioso libro. Se invece non ne puoi più, se sei consapevole che siamo alla vigilia di grandi cambiamenti, senza sapere però come risolverli grazie a una classe politica imbelle e pavida, il progetto del Villaggio Diffuso potrebbe illuminare la tua mente, donarti speranza, farti gridare: SI PUO’!

Perché davvero si può fondare una nuova società etica, più giusta, rispettosa, solidale, efficace, ecologica, umana. Con l’aiuto di tutti, anche del tuo!

 

 

Come liberarsi dall’indebitamento e ritrovare la serenità in attesa del Giubileo del debito

di Giacinto Cimolai e Silvio Orlandi

Un manuale di autodifesa, alcune preziose informazioni per capire che possiamo ribellarci ad un sistema ingiusto.
Se non hai mai ricevuto una busta verde, se non hai mai conosciuto Equitalia, se sei convinto che il Direttore della tua Banca sia il tuo miglior amico, questo libro non fa per te. Se invece anche tu senti il peso della tassazione, se anche tu hai conosciuto il disagio dei debiti, se sei uno delle oltre 8 milioni di partita IVA che sostengono questo paese, leggilo con attenzione.  

Questo vuole essere un prezioso manuale di

sopravvivenza per tutti coloro che, a causa di un sistema di tassazione ingiusto e sperequativo, sono ora intrappolati nelle maglie di ex Equitalia o delle banche. Ma vuole anche essere uno strumento per capire meglio quello che sta accadendo nel paese, per evitare di cadere in situazioni di grave difficoltà economica. Per ridare speranza, per far comprendere che non tutto è finito, che solo prendendo per le corna il toro possiamo difenderci. In questo caso il toro della metafora, assomiglia di più a un rapace, che si aggira per il paese colpendo le prede più deboli: piccole aziende, famiglie, operai, e il rapace si chiama ex
Equitalia, si chiama Banche, come-liberarsi-dall-indebitamento-e-ritrovare-la-serenitasi chiama Stato cheanziché difendere e tutelare
i propri cittadini, li sta spremendo
all’inverosimile per permettere il perpetuarsi dei privilegi di pochi.

gli autori devolvono i proventi di questo libro alla costituzione di un fondo di solidarietà per affrontare le spese legali per tutelare chi non possa far fronte alla propria difesa.

La società che vogliamo

Il sistema ha bisogno di elementi ubbidienti, dotati innanzitutto di salute cagionevole, di scarsa energia e sufficientemente rimbambiti da non capire dove si trovino: un livello di energia e volontà cosciente appena sufficienti per permettere di espletare adeguatamente le funzioni assegnate, né più, né meno.

 

E poi, attraverso la manipolazione dell’attenzione, che oggi è più che mai evidente, porta gli elementi ubbidienti dove vuole. Non occorre intraprendere particolari campagne di propaganda ideologica: basta costringere l’asino a pensare alla carota, appendendogliela davanti al naso

 

Noi, invece, vogliamo costruire un circuito di persone e aziende che credano in un progetto etico equo, solidale e inclusivo, lo facciano proprio contribuendo al suo successo, credano nelle proprie capacità e nei propri talenti e, migliorando le proprie condizioni economiche, si impegnino a fare delle azioni a sostegno di chi dalla vita, ha avuto di meno. Solo una maggior attenzione all’ambiente in cui viviamo, un maggior rispetto per l’uomo, un sistema economico etico, possono limitare la desertificazione economica, ambientale e culturale che stiamo subendo.

Il progetto

Tutto l’universo cospira affinchè chi lo desidera con tutto sè stesso possa riuscire a realizzare i propri sogni.

Antiche Fattorie

“Se puoi sognarlo puoi farlo”: ed ecco che il sogno del Villaggio inizia a trasformarsi in realtà con l’avvio del Villaggio diffuso.

Riproduci video

Lavora con noi

 

La realizzazione del “Villaggio diffuso” ha bisogno di persone che collaborino. Se anche tu vuoi collaborare alla realizzazione di un circuito economico che ponga al centro l’uomo, se vuoi sviluppare un tuo percorso professionale in questo ambito, se vuoi contribuire alla creazione di un mondo dove prevalga la sostenibilità, la mutualità, l’economia consapevole e umanistica. Se vuoi essere partecipe di un nuovo rinascimento compila il coupon e mandaci la tua candidatura.

Le figure che stiamo selezionando sono:

–      Informatori per la promozione del progetto

–      Consulenti per il servizio di tutela legale

–      Assistenti a domicilio: figure che si occupano dell’assistenza a domicilio a part-time o full-time, di persone non più autosufficienti (anziani e diversamente abili)

–      Psicologi, pedagogisti, assistenti sociali che si occupino di assistenza in particolare nell’ambito dell’assistenza a diversamente abili

–      Addetti alla gestione delle “Case di Comunità Etica”

Per il progetto Antiche Fattorie selezioniamo figure per la gestione delle seguenti attività:

–      Agricoltura

–      Orticoltura

–      Maneggio,

–      Agriturismo

–      Benessere

Se sei interessato compila il form e sarai ricontattato quanto prima

Diventa socio

E’ il primo passo. Diventare socio di Comunità Etica  è il primo passo e dà diritto a:

– Presentare proprie idee/progetti che verranno poi sottoposti a tutti gli iscritti.

– Partecipare ai progetti che verranno sviluppati

– Beneficiare di ogni convenzione che verrà perfezionata

– Godere di un diritto di priorità in tutte le assunzioni che verranno effettuate nelle attività promosse dal circuito.Presenta la tua candidatura compilando il Form.

Promuovi il progetto

Contribuire a far conoscere questo progetto è uno degli elementi fondamentali per il suo successo. I social oggi, sono sicuramente degli strumenti indispensabili ma noi crediamo ancora che la parola e l’incontro siano, proprio per l’abuso che si fa dei social, indispensabili.

Gli antichi trasmettevano la conoscenza da “bocca a orecchio”. Il passaparola sarà sempre il miglior sistema di comunicazione perché permette tra l’altro di socializzare.

Se vuoi organizzare una serata a casa tua o se vuoi organizzare una conferenza nella tua zona, compila la scheda e ti daremo tutto il supporto per l’organizzazione e la presentazione.

Tutela Legale Etica

Tutela legale

In Italia ci sono oltre 22 milioni di italiani al centro delle richieste di ex Equitalia.

I debiti degli italiani con il fisco sono pari a più di 800 Miliardi di euro.

Nonostante i proclami (Pace Fiscale, Rottamazione Ter, Saldo e Stralcio e annullamenti vari) ogni giorno arrivano ipoteche, Fermi Amministrativi, Pignoramenti e Intimazioni di pagamento.

Spesso pensiamo non ci sia più nulla da fare mentre invece potremmo anche annullare il debito delle cartelle esattoriali.

In collaborazione con uno studio legale specializzato siamo in grado di analizzare le situazioni debitorie e di contenzioso con la Pubblica Amministrazione(Equitalia e Agenzia Riscossioni) e avviare le procedure di opposizione e/o annullamento del debito

Dona e sostieni i Progetti

COME SOSTENERE IL PROGETTO 

Oltre che diventare socio di Comunità Etica vuoi contribuire economicamente alla realizzazione dei progetti? Puoi donare denaro e/o beni materiali di qualsiasi genere finalizzati a sostenere il progetto che vorresti di più: una casa di comunità etica, un programma a sostegno di persone diversamente abili, l’avvio di una azienda agricola sociale inclusiva, ecc. E la donazione sarà fiscalmente deducibile.

DONA ORA 

Con la tua donazione puoi sostenere specifici progetti o l’insieme dei progetti di Comunità Etica. 

A fare la differenza è proprio il tuo contributo. 

  • Bonifico
  • PayPal
  • Carta di Credito

NOLEGGIO ETICO

 

Il noleggio a lungo termine è la soluzione di mobilità pensata soprattutto per professionisti, piccole e medie aziende ma anche privati. A fronte di un canone fisso mensile, non dovrai preoccuparti di versare anticipi per l’auto e di ricordarti delle spese di gestione. Basta mettere benzina e a tutto il resto ci pensiamo noi. E il primo canone lo paghi dopo un mese dal ritiro dell’auto.

Se poi ne sarai soddisfatto ti metteremo nelle condizioni di guidare un’auto nuova gratis.

Se invece preferisce l’acquisto troverai auto nuove con sconti riservati solo ai grandi clienti e un usato “fresco” garantito.

Servizi agli associati

Nell’ambito del progetto vogliamo offrire dei servizi che rispecchino i punti fondamentali del programma: etica, rispetto della persona, rispetto dell’ambiente, qualità, tutela, difesa e promozione dei territori.

I primi servizi che possiamo offrire a tutti gli aderenti al circuito sono le convenzioni

Se vorrai beneficiarne raggiungerai 3 obiettivi:

 

  • Risparmio immediato
  • Contribuirai al sostegno dei progetti
  • Riceverai dei bonus

Se vuoi saperne di più compila il form online e sarai contattato da un nostro consulente.

Utenze

Per quanto concerne l’energia dove è possibile intendiamo promuovere l’energia rinnovabile. 

Quando si parla di energie rinnovabili si fa riferimento all’energia pulita, ossia a quelle fonti energetiche non soggette ad esaurimento e il cui utilizzo non reca pregiudizio alle risorse naturali, in quanto la fonte di energia si rigenera alla stessa velocità con cui viene utilizzata. E’ il caso dell’energia solare impiegata per produrre non solo calore ma anche, grazie alla tecnologia fotovoltaica, elettricità. 

E poi, va citata l’energia eolica, la fonte di energia generata dallo spostamento continuo delle masse d’aria, convertite in energia meccanica o elettrica. L’energia geotermica, l’energia marina e l’energia idroelettrica. E non certo ultima per importanza, l’energia da biomasse cioè l’energia derivante dalla materia organica: la legna da ardere, i residui di attività agricole e forestali, gli scarti delle industrie alimentari, i liquidi reflui derivanti dagli allevamenti e le alghe marine possono essere riutilizzati per ricavare combustibili o, direttamente energia elettrica e termica. 

E’ già attivo un accordo a livello nazionale che ci permette di avere una tariffazione dedicata per tutti i nostri associati

Crea il tuo Futuro

 

Partecipa alla costruzione del tuo futuro

La maggior parte di noi è scontenta della situazione in cui si trova. Tutti abbiamo una visione sul come vorremmo fosse il nostro futuro. Ma cosa facciamo concretamente perché ciò avvenga? Viviamo in un paese dove un terzo della popolazione residente è sotto la soglia di povertà ma cosa fanno questi 18 milioni di persone per cambiare la propria condizione? Certo è vero che siamo stati educati e condizionati all’accettazione e sottomissione, ma questa è solo una rappresentazione cui ci hanno lentamente abituato come se fosse la realtà. Non è assolutamente così, nessun uomo è libero se non è padrone di se stesso. 

Ognuno di noi e di voi può cominciare a cambiare la propria realtà. Basta piangersi addosso, basta aspettare che qualcun altro pensi ai nostri bisogni, ai nostri diritti. Molti ci portiamo dentro a livello ancestrale la convinzione che non si può cambiare, che certe cose non ci spettano, che non siamo all’altezza, che non siamo sufficientemente preparati, che non siamo abbastanza belli, che non facciamo parte del giro giusto, che non potremmo farcela mai, che siamo nati sfortunati.

E abbiamo perso la capacità di sognare. Einstein ha detto “l’immaginazione è più importante della conoscenza. Ogni cosa viene sempre creata due volte, prima nella mente, poi nella realtà”. E senza tante citazioni famose basterebbe osservare un bambino per capire il nostro potenziale. Il bambino appena nato non ha conoscenza e non ha condizionamenti e proprio per questo non si pone limiti: vuole e ottiene. Poi la vita ha tagliato le ali alla maggior parte di noi e la paura ha prevalso sulla fiducia nelle proprie capacità. Non ci sono uomini intelligenti e uomini stupidi ci sono uomini che vogliono essere artefici del proprio destino e uomini che si accontentano di quello che arriva creandosi delle giustificazioni. 

Noi vogliamo essere tra i primi.

I nostri Partner

Il nostro Blog

Il nostro Staff

  • Giacinto Cimolai – Presidente Nazionale
  • Roberta Decorte – Presidente Regione Friuli Venezia Giulia

  • Antonella Pardini – Presidente Regione Toscana
  • Paolo Caccinelli – Presidente Regione Umbria
  • Martina Benedetti  – Presidente Regione Lazio
  • Giorgio Marci – Presidente Regione Sardegna
  • Giusto Miccoli  – Presidente Regione Puglia

Contatti

Comunità Etica

  • Indirizzo: Viale degli Ammiragli 119 , 00136 Roma

  • E-mail  info@comunitaetica.it

  • Telefono  fisso 06 86357913

  • Whatsapp 3887820778

  • Codice fiscale  96440190583

comunitaetica.it creato da @federicomodica | maggio 2020