comunitaetica.it

Tutto l’universo cospira affinchè chi lo desidera con tutto sè stesso possa riuscire a realizzare i propri sogni. 

 

Il CENTRO POLIFUNZIONALE

SERVIZI SOCIOASSISTENZIALI – SANITARI – RESIDENCE

CENTRO_POLIFUNZIONALE_1
CENTRO POLIFUNZIONALE Via Pordenone 21 Poincicco di Zoppola PN.

LOCATION

La localizzazione dell’area presenta caratteristiche strategiche di posizionamento: collocata nella cintura urbana est della città di Pordenone, fronte alla direttrice SS 13 che collega Pordenone a Udine, prossima all’uscita A4 di Cimpello-bretella di collegamento con la SS13, limitrofa all’ Interporto di Pordenone, Centro Commerciale e zone industriali primarie del territorio.

EDIFICI

Centro_Polifunzionale

Il fabbricato è oggetto di particolare design architettonico considerata la valenza funzionale e sociale. Gli edifici hanno un preciso connotato architettonico, dotazioni impiantistiche, finiture e servizi, intervento costruito valorizzato da un design in dialogo con il territorio e con gli elementi dell’ italianità che sono un vantaggio competitivo. Il progetto è definito in 2 strutture caratterizzate da piattaforme polifunzionali dedicate ai servizi ed in elevazione dedicate alle specifiche funzionalità, dotate di compartimentazioni secondo i criteri di utilizzo, completate da aree verdi, parcheggi ed impianti tecnologici alimentati da energia da fonti rinnovabili.  

SUPERFICI

L’area dell’intervento immobiliare è di mq 4.400 con superfici coperte complessive di mq 3.500 dimensionate per gli utilizzi indicati o personalizzate per specifiche esigenze d’uso .

CENTRO POLIFUNZIONALE

La riorganizzazione dei servizi socioassistenziali, sanitari e il contenimento dei costi è sempre più difficoltoso. Garantire servizi di base qualificati e fruibili, tali da soddisfare le aspettative in termini di mantenimento della qualità della vita è l’obiettivo principale e in questo senso vanno le aspettative dell’utenza. Realizzare centri polispecialistici che eroghino servizi assistenziali di base (sociali, socio-sanitari e sanitari) alla popolazione, innovativi in cui possono trovare ospitalità: servizi sociali, socio-sanitari e/o sanitari specializzati nelle zone strategiche del territorio regionale. La rete socio-assistenziale-sanitaria si potrà avvantaggiare di queste nuove strutture per fornire in loco servizi altamente specializzati. I servizi di welfare che prioritariamente potranno essere attivati nei centri polifunzionali sono quelli per l’infanzia e la terza età, a sostegno della popolazione con handicap, delle fasce deboli o temporaneamente deboli.

POLIAMBULATORIO-RIABILITAZIONE

Trovano spazio servizi sanitari sociali di tutte le specializzazioni mediche convenzionate, riabilitazione motoria e psichiatrica, sala prelievi, servizi alla persona, etc. Il Poliambulatorio è concepito come riferimento per la più ampia gamma di attività sanitarie e parasanitarie, finalizzate alla tutela della salute, alla diagnosi tempestiva, alla terapia mirata ed al benessere generale. La riabilitazione integra un processo in cui si porta la persona con disabilità a raggiungere il miglior livello di autonomia possibile sul piano fisico, funzionale, sociale, intellettivo e relazionale, pur nei limiti della sua menomazione. 

CONVEGNI-AULE DOCENZA

Convegnistica ed attività didattiche-formative collettive, aule docenza di formazione. La struttura consente una disponibilità al mondo dei convegni: tre sale meeting ed efficienti spazi polifunzionali (capienza da 20 a 400 posti). La versatilità caratterizza l’area convegni che dispone di tre padiglioni con superfici e capienze diverse, in grado di soddisfare le richieste più diverse.

RESIDENCE

La struttura è a prevalente accoglienza alberghiera destinata ad alloggiare ospiti in transito o con permanenze medio-lunghe, è costituita da confortevoli spazi abitativi individuali e di servizi collettivi di office, ristorazione, fitness, composta da 20 appartamenti indipendenti con una superficie di circa 40 mq, ingresso- soggiorno- cucina, camera letto, bagno.

LE COMUNITÀ ALLOGGIO DI BASE

Le Comunità Alloggio di base (ospitano al massimo 10 persone) sono strutture sociosanitarie destinate alla prosecuzione del progetto riabilitativo a favore di persone che presentano parziali livelli di autonomia e necessitano ancora di sostegno per la gestione della propria autosufficienza. Sono strutture ad attività socio assistenziale con diversi livelli di protezione.

La loro finalità è l’accoglienza e la gestione della vita quotidiana, orientata alla tutela della persona e allo sviluppo delle abilità residue, o alla realizzazione di esperienze di vita autonoma dalla famiglia. Devono contribuire alla realizzazione di reti che facilitino l’integrazione sociale dell’utente attraverso l’utilizzo delle risorse del territorio (ad esempio: inserimento lavorativo o occupazionale, centri di aggregazione, attività culturali,ecc.). La durata massima dei progetti personalizzati realizzati è di 24/36 mesi, rinnovabili dopo verifica e ridefinizione del progetto stesso. I livelli di protezione previsti dalla normativa vigente è la presenza di personale nelle 12 ore/24ore per le Comunità Alloggio. Essi sono luoghi di accoglienza dove viene posto l’accento sugli interessi, le attitudini e le competenze delle persone che, a vario titolo, sentono di aver bisogno di un punto di riferimento per organizzare, gestire e valorizzare il proprio tempo libero o parte di esso. In questo contesto particolare attenzione viene rivolta alle persone con problemi di disagio psichico, che spesso, vivono un vuoto di relazioni e hanno una certa difficoltà ad accedere alle offerte del territorio.

comunitaetica.it creato da @federicomodica | maggio 2020